Viola giramondo

Quando cominciamo a crescere, ci confrontiamo con chi siamo e soprattutto con chi non siamo. Ci sentiamo diversi, troppo diversi da quello che consideriamo normalità. Eppure “Chi stabilisce che cos’è la normalità… e che cos’è la bellezza?”.

La protagonista di questa avventura si chiama Viola come il fiore di fine febbraio, come il settimo colore dell’arcobaleno, come lo strumento che nella famiglia degli archi fa da contralto. Un nome che evoca la predisposizione a cogliere il bello di quanto la circonda. E che suona come un augurio quando si vive la profonda trasformazione dell’età adolescente: ecco il nuovo graphic novel Tipitondi, la collana di Tunué per bambini, ragazzi e young adults già premiata al Lucca Comics 2012 come miglior iniziativa editoriale

Viola Vermeer, della grande famiglia del Cirque de la Lune, è una ragazzina curiosa, allegra ed espan­siva, con una spiccata sensibilità per la bellezza in tutte le sue forme. Nel suo cammino in giro per il mondo – da Parigi a New York, dalla laguna veneziana all’India, dal Canada ad Amsterdam, da Damasco alle vette dell’Hima­laya – incontrerà personaggi straordinari tutti da scoprire…

Editore: Tunuè
Anno edizione: 2017
Prezzo: 16,90€

 


 

CONSIGLIATO DA: Agnese

Teresa Radice e Stefano Turconi

Teresa Radice (1975) e Stefano Turconi (1974), rispettivamente sceneggiatrice e illustratore, collaborano per la prima volta nel 2003 in una storia intitolata Legame invisibile e da lì cominciano il loro sodalizio, non solo artistico.

Hanno all’attivo collaborazioni con Topolino (di loro creazione è la saga Pippo Reporter), WitchPKMMX-MickeyFairiesWondercity, per editori come Disney, PIEMME, EL, DeAgostini, B&CDalai e Terredimezzo. 

Amano confrontarsi con i lettori più giovani tenendo laboratori creativi di scrittura e disegno per scuole elementari e medie.
Viola Giramondo (Tunué, 2013) vince il Premio Boscarato nel 2014 come Miglior fumetto per bambini/ragazzi. 
Nel 2015 Viola Giramondo (finalista alla Séléction Jeunesse del Festival BD di Angouleme) viene pubblicato in Francia per Dargaud. Sempre nel 2015 il graphic novel Il porto proibito.

Potrebbe interessarti anche